COHO-COndivido quindi HO

Posted ago by toni
COndivido quindi HO

COndivido quindi HO

Tempo fa vi avevo parlato della pratica del cohousing in questo mio articolo , ovvero del nuovo paradigma dell’abitare e, più in generale, del dimorare in un’ottica di condivisione di spazi e servizi applicabile, quindi, anche alla sfera professionale (leggi co-working). Nel report allegato facevo una rapida sintesi delle analisi delle tendenze del mercato nel settore edilizio e dei possibili modelli di business che il team dei professionisti di COHO stava analizzando in prospettiva di avviare una start up specifica. Ora il team è in grado di avviare un progetto pilota, ma di questo ve ne parlerò a breve, e di partecipare al bando Edison con una propria proposta. Chiedo a tutte/i voi di leggere il progetto COHO-COndivido quindi HO e, se lo ritenete interessante, di votarlo. Meglio se iscrivendovi al sito del bando (punti 1), ma va bene anche solo condividendo nei vostri social (punti 0,25). Per sostenere questo progetto CLICCA QUI e VOTA. Grazie!

Sai essere MAGO?

Posted ago by toni

Oggi e domani sono con Francesca al Be-Wizard 2014 per il Girasole Camping-Village. Vogliamo imparare nuove tecniche e strategie di comunicazione on line…in tempo reale! Abbiamo grandi aspettative 😉
Abbiamo iniziato a sintonizzarci su #realtime, #umanizzazione, #storytelling, ovvero raccontiamoci in modo naturale, qui ed ora!
4 consigli da David Meerman Scott, uno dei maghi del real time web marketing:
*Incarica specificamente una persona per fare comunicazione: SEI TU!
*Sviluppa linee guida per la comunicazione in tempo-reale.
*Implementa sistemi e strumenti per monitorare il tempo-reale
*Sviluppa un real-time mindset

I punti trattati da @justincutroni: People, Process, Platforms.
Se vuoi essere una persona che opera bene nel marketing … diventa prima un bravo “Digital Analyst”

Il Valore del Coaching

Posted ago by toni

Nell’infografica trovi i motivi per rivolgerti ad un coach.
Se vuoi migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team,
ampliare le tue opportunità professionali o cercare un nuovo lavoro,
migliorare la tua autostima,
innovare le tue strategie di business,
bilanciare lavoro e vita personale…
Fair Coach può essere la tua soluzione.

Crowdsourcing Urbano

Posted ago by toni

COHO_only cloud

Cosa ci si può fare di una vecchia scuola inutilizzata, di una fabbrica dismessa, di aree abbandonate o di spazi pubblici dimenticati?
Come trasformarle in attivi community asset?
Come costruire e condividere le informazioni, stimolare la partecipazione civica, sperimentare e fertilizzare le pratiche della scoperta, riappropriazione e cura degli spazi?
Quali sono le esperienze più interessanti?
Come agiscono, quali politiche pubbliche costruiscono, come cambia la partecipazione, quali i rapporti con le amministrazioni, quali effetti ed esiti producono?
Qual è il nesso che lega la comunità, il dimorare, gli hackerspaces, il riuso dello spazio urbano dismesso, il crowdsourcing, la funzione sociale della proprietà privata, i nuovi modelli di business e l’innovazione sociale?

Sono queste le principali domande che ci siamo posti nello stendere l’abstract che la Smart Cities Exhibition 2013 ha selezionato per pubblicare in e-book.

Abbiamo cercato di fotografare l’attuale catastrofe del settore edilizio, e con esso dell’immenso patrimonio dismesso dalle amministrazioni pubbliche che non hanno più i fondi neanche per la manutenzione ordinaria, con la richiesta sociale di un nuovo modo di abitare, di trovare spazi di lavoro e di vivere il proprio quartiere ed il proprio territorio. Con la lente del bene rifugio per eccellenza, ovvero il mattone, abbiamo esplorato la dimensione dello spazio urbano dei beni comuni, tra lo spirito di partecipazione e la necessità di generare un nuovo modello economico socialmente sostenibile.

Più che un’immagine singola ne risulta una serie di scatti simultanei che portano lo sguardo in diverse direzioni apparentemente decontestualizzate.
Si avverte chiara la necessità di un approccio sistemico e di chiudere gli occhi per cogliere la realtà emergente che risulta dal montaggio delle varie immagini.

Se vi interessa leggere gratuitamente ed in anteprima questo “cortometraggio” potete scaricare qui l’abstract.
Grazie a Francesca, Federica e tutto il team di COHO per i vari livelli di contribuzione a questo lavoro!

 

Fair Coach alla Smart City Exhibition 2013

Posted ago by toni
Smart Cities Exhibition 2013

Smart City Exhibition 2013

Molti di voi conosceranno già la Smart City Exhibition, giunta ormai alla sua seconda edizione.

Ci siamo appassionati subito ad una manifestazione che trova sempre nuovi nessi tra l’impresa, l’innovazione sociale, le tecnologie, i processi partecipativi e di governance locale, la pubblica amministrazione.
Questa volta abbiamo deciso di proporre il lavoro sviluppato con il team multidisciplinare COHO, che si occupa di elaborare nuovi modelli di business intorno al tema del cohousing, ed abbiamo proposto un draft sul 4° tema:

“Come incrociare un’offerta residenziale responsabile con la domanda dell’abitare contemporaneo, costruendo solo nel costruito”

Il relativo abstract, che andremo a presentare dopo la pausa estiva, sarà pubblicato in ebook da SME. Siamo stati, infatti, selezionati nella short list tra le oltre 250 proposte arrivate!

Se vuoi leggere gratuitamente il draft clicca qui

Scuola anestetica

Posted ago by toni

 

e non solo quest'anno

La scuola è finita! La domanda è: per quest’anno o anche per i prossimi??

Di certo da quanto l’istruzione si impartiva l’approccio educativo nella scuola pubblica è molto cambiato. Parafrasando don Lorenzo Milani, gli insegnanti oggi indovinano molto più spesso la domanda giusta ovvero “come essere a scuola” e non tanto “cosa fare a scuola is ambien cr available as generic”. Sicuramente le energie necessarie per tentare di abbozzare una risposta consona sono molte e riguardano l’intera sfera delle persone che si pongono questa domanda, siano esse insegnanti, genitori e non solo quelle che identificheremmo come le uniche persone in apprendimento, ovvero gli studenti.

Per leggere gratuitamente l’Allenamento Mensile di Giugno clicca qui.

Cohousing

Posted ago by toni
Condomini Solidali

Il nuovo paradigma dell’abitare

Il settore dell’edilizia sconta una crisi epocale che riguarda l’intero globo e che non sembra poter individuare percorsi di ripresa a breve periodo con le tradizionali premesse culturali.  A Civitanova il consumo del suolo è stato il maggiore a livello regionale, circa il 5% annuo, secondo solo ad Ancona. Oltre 3.000 sono le abitazioni private in eccesso rispetto al reale fabbisogno attuale. Gli spazi di aggregazione sociale sono molto scarsi e quasi esclusivamente a pagamento. Più in generale l’idea stessa di abitazione sembra mutare profondamente. Dopo decenni di cultura di risparmio e di acquisto come bene rifugio di cui l’80% degli italiani detiene il titolo di proprietà, oggi l’accesso alla casa per i giovani, le giovani coppie, famiglie monoreddito, vista la stretta creditizia e le difficoltà a trovare o mantenere una fonte di reddito, si è drasticamente ridotto.

Dall’altra parte il patrimonio edilizio e le tipologie di strutture offrono una grande quantità e varietà di offerta abitativa, seppure caratterizzata dai presupposti culturali tradizionali.

All’interno di una cultura della sostenibilità, dell’efficientamento energetico, di approvvigionamento da fonti rinnovabili o di auto produzione sul posto, dell’uso di materiali ecocompatibili, ma anche di ristrutturazione del patrimonio esistente e di riqualificazione urbana, sembrano emergere nuovi nessi che collegano la cultura dell’abitare ai molti processi in corso di innovazione sociale come il consumo collaborativo, i nuovi stili di vita, le reti di economia solidale, la governance del territorio, la cittadinanza attiva ed altri, che riformulano ed ampliano il paradigma delle possibili connessioni tra le relazioni sociali, tempo di cura, servizi, spazi condivisi, welfare etc…

Da qui il cloud di temi che ha fatto da sfondo all’incontro a cui mi hanno chiesto di partecipare come team coach.

Architette, ingegneri, sociologi, consulenti finanziari, progettisti bandi UE, imprenditori edili hanno dato vita ad un team fresco e dinamico, in cui le competenze e le interazioni hanno evidenziato nuove connessioni sinaptiche in ambiti finora ritenuti distanti.

Un incontro zero veramente entusiasmante! Se vuoi approfondire com’è andata e leggere gratuitamente il report clicca qui.

E la storia continua… puoi scaricare qui il report dell’incontro UNO, realizzato il 31 maggio.

 

Fundraising: istruzioni per l’uso

Posted ago by toni

Per i tuoi progetti e quelli della tua organizzazione, hai ora una fantastica opportunità: partecipare ad un corso di fundrasing per migliorare le tue competenze ed ampliare le capacità della tua organizzazione di raccogliere fondi.

Il corso è completamente gratuito, perchè finanziato dalla Camera di Commercio di Macerata, ma è a numero chiuso!
Per riservarti un posto iscriviti subito.

Per scaricare la presentazione completa clicca qui

Un’azienda da …circo!

Posted ago by toni

Cannone

Visto che l’accostamento clown-politica è stato già fatto, e non solo nei giorni scorsi, provo ad avvicinare le clownerie del circo al mondo dell’impresa, utilizzando alcuni spunti del successo aziendale del Cirque du Soleil, una delle forme di spettacolo più innovative e di maggior talento manageriale ed organizzativo.

Quando l’arte dell’innovazione crea nessi tra discipline diverse
è possibile
inventare anche nuovi
modelli di business e d’impresa.

Il Cirque du Soleil ha inventato un’idea nuova di circo rivisitandone gli elementi classici con varie forme d’arte e di spettacolo, lo sport e la ginnastica con il 3D, creando nuove sintesi ed aprendo, in realtà, un nuovo mercato senza competitor.
Proprio la strategia “oceano blu” a cui facevano riferimento Kim W. Chan e Mauborgne Renée! Ti ricordi, ne abbiamo parlato nell’Allenamento Mensile di Luglio.
In questo video Lyn Heward, Direttrice creativa, ci racconta come

  • Guidare un’alta performance, trovando il punto di contatto tra talento straordinario e dedizione
  • La leadership, che gestisce il fuoco creativo, consente un successo a lungo termine
  • Raggiungere una cultura organizzativa sostenibile e dinamica che porti alla crescita esponenziale

Per scaricare gratuitamente l’allenamento mensile di marzo clicca qui

 

Culture Organizzative

Posted ago by toni


 

L’abbigliamento, le premialità, gli slogan, i miti e le storie aziendali, la disposizione degli spazi e lo stesso arredamento sono, in genere, gli elementi più visibili della cultura aziendale. Anche i consumatori, ma sicuramente i collaboratori, hanno imparato a diffidare dalle affermazioni formali espresse spesso nella missione, nella visione ed anche nei valori dichiarati dall’impresa, soprattutto quando non corrispondono ai reali comportamenti e non si trova rispondenza nelle decisioni prese o nei prodotti offerti sul mercato. A parte qualche multinazionale tedesca che ritiene rigorosamente opportuno mettere a capo di ogni sede internazionale un proprio conterraneo, spesso le varie sedi hanno molte caratteristiche diverse, inculturate nelle usanze e nei modelli mentali locali.

Per leggere gratuitamente l’Allenamento Mensile di Febbraio clicca qui